Medicina Estetica

Benvenuto nel nuovo ambulatorio di medicina estetica

Acido ialuronico: il trattamento per ringiovanire

Me92!

Acido Ialuronico

No comments

marzo 30, 2017

L’acido ialuronico è sicuramente una delle maggiori soluzioni per poter ringiovanire: tra i trattamenti anti-age vi sono creme ed iniezioni che hanno dimostrato notevole efficacia.

Come funziona l’acido ialuronico nell’organismo?
Da qualche tempo i trattamenti a base di acido ialuronico stanno avendo un enorme successo. Sono in tanti a scegliere questa sostanza per mantenere la propria pelle giovane. L’acido ialuronico altro non è che una molecola normalmente prodotta dall’organismo umano. Questa ha notevole importanza per garantire sempre la corretta idratazione, oltre a fare in modo che vengano riparati efficientemente i tessuti. Senza dimenticare anche che l’acido ialuronico viene utilizzato sempre più frequentemente anche per dei ritocchi estetici, come quelli alle labbra. Questo perché tale molecola è in grado di dare volume e perciò, nel caso delle labbra, le renderà molto più carnose. Immettere nell’organismo dell’acido ialuronico vuol dire mantenere sempre alti i livelli di questa molecola in circolo. Ecco perché riuscirà ad agire in tempi anche abbastanza rapidi evitando anche effetti collaterali e reazioni avverse.

I migliori trattamenti a base di acido ialuronico
Sicuramente uno dei migliori modi per garantire una corretta idratazione degli strati superficiali della cute è quello di utilizzare delle creme con acido ialuronico. Queste permettono di idratare l’epidermide anche se è bene sottolineare che trattandosi di una molecola molto grande non riuscirà a penetrare facilmente gli strati cutanei. Ciò vuol dire che dopo qualche giorno l’effetto svanisce ed è perciò preferibile un uso frequente di queste formulazioni. Esistono anche dei filler, ovvero dei sistemi iniettabili che permettono di far penetrare il derma negli strati sottostanti all’epidermide. Questi sono sicuramente convenienti in quanto garantiscono un’azione anti-rughe efficace. Si possono usare in diverse parti del corpo: dalle labbra al collo passando per il petto. Va comunque evidenziato che anche in questo caso la durata non è definitiva e perciò dopo 6 mesi è necessario fare altre iniezioni con i filler.

Acido ialuronico: la scienza approva i trattamenti
Da qualche tempo anche la scienza si sta occupando di questo tipo di trattamento. In particolare, l’Università del Michigan ha effettuato uno studio in cui è stato possibile appurare che l’acido ialuronico funziona effettivamente. Col passare degli anni le cellule si indeboliscono e perdono capacità di resistenza e parte della loro matrice funzionale. Ecco perché immettere in circolo delle quantità di acido ialuronico potrebbe essere una ottima soluzione: questa molecola va ad aumentare le forze meccaniche all’interno delle cellule. Con l’uso regolare di trattamenti a base di acido ialuronico è stato possibile anche evidenziare come si venga a formare una pelle più spessa e con una maggiore vascolarizzazione. Questo fenomeno ha permesso di capire che l’aumento dei vasi sanguigni permette un maggiore nutrimento per le cellule che avranno così la giusta energisa per moltiplicarsi e compiere le proprie funzioni.

Lascia un commento