Medicina Estetica

Benvenuto nel nuovo ambulatorio di medicina estetica

Fai evaporare il grasso di troppo!

Elisabetta G

Cavitazione, Medicina Estetica

No comments

agosto 12, 2010

Al giorno d’oggi la chirurgia estetica e plastica per l’eliminazione del grasso corporeo in eccesso non è l’unica alternativa. Di solito in ambito chirurgico viene utilizzata la liposuzione che letteralmente aspira il grasso in eccesso attraverso diversi fori e tagli sul corpo. Tuttavia però, anche se la chirurgia estetica è molto sicura e migliorata nel tempo, ci possono essere sempre dei rischi, oltre all’alto costo di questo tipo di operazioni.

L’altra possibilità, meno conosciuta e molto utilizzata nell’ultimo periodo, è l’utilizzo delle terapie di medicina estetica per la rimozione del grasso in eccesso. A differenza della chirurgia estetica, nella medicina estetica non si ha un approccio invasivo, infatti non viene tagliato nulla dal corpo ne bisogna ricorrere alla sala operatoria e/o all’anestesia locale o totale.

La migliore terapia di questo tipo, di ultima generazione, facile da usare ed efficace nel suo lavoro, è la cavitazione. Il nome non sempre aiuta a capire ciò che la terapia fà, tuttavia ecco una spiegazione molto semplice. La cavitazione utilizza una macchina composta da una specie di sonda, simile a quella delle ecografia. Questa sonda però spara degli ultrasuoni a determinate frequenze che riescono, se puntati in una zona con del grasso in eccesso, a sorvolare la pelle e l’epidermide, ed attaccare direttamente il grasso sottocutaneo senza toccare minimamente i tessuti sani circostanti.

In questo il grasso viene letteralmente evaporato, scomparendo dallo strato sottocutaneo. Tuttavia come si può immaginare, questa terapia non da risultati imminenti, infatti per utilizzarla al meglio deve essere utilizzata secondo uno schema di determinate sedute. E’ bene sempre rivolgersi ad un medico specialista per maggiori informazioni dettagliate sul tipo di cura.

Lascia un commento